Dossier e ricerche

I NOSTRI RAPPORTI E DOSSIER

Fra gli scopi primari dell’iniziativa vi è quello di produrre contenuti tecnici e comunicativi sotto diverse forme (studi, rapporti, policy brief, dossier o approfondimenti) e con finalità sia divulgative che di approfondimento di temi di rilevanza nazionale ed internazionale.

Report 2019 Italy For Climate

Dicembre 2019

Il documento, realizzato in occasione del lancio pubblico di Italy for Climate, intende rilanciare l’importanza e l’urgenza di una iniziativa nazionale più avanzata e incisiva sul clima, con una interlocuzione ampia sia con il pubblico che con imprese e cittadini. Una Roadmap per l’Italia sul clima, che punti alla carbon neutrality al 2050, è non solo possibile ma anche vantaggiosa, e si basa su 7 pilastri: transizione energetica; economia circolare; decarbonizzazione dei trasporti; adattamento al cambiamento climatico; agricoltura, gestione forestale e dei suoli; ricerca, innovazione e digitalizzazione; far pagare le emissioni di carbonio.

Call for Climate Action – 5 buoni motivi per agire, adesso!

Settembre 2019
Primo prodotto editoriale di Italy for Climate, presenta una breve panoramica in 5 punti sui principali temi e trend a livello globale e nazionale: emissioni di gas serra, mix energetico, rinnovabili, sussidi fossili, impatti economici, occupazione green. Il Dossier è stato realizzato a scopo divulgativo per contribuire ad un dibattito pubblico informato, sia in merito agli impatti dei cambiamenti climatici in Italia che alle opportunità che un green New Deal offre al Paese.

Impatti economici del cambiamento climatico in Italia

Novembre 2019
La ricerca, realizzata in collaborazione con lo European Institute on Economics and the Environment, fornisce un’analisi degli impatti economici e una stima dei costi della crisi climatica in Italia, applicando per la prima volta in Italia un approccio innovativo basato sull’analisi della relazione storica fra temperatura e crescita economica, con risultati rilevanti sia in termini di perdite economiche che di disuguaglianza distributiva nord-sud. La ricerca è stata presentata come focus all’interno della Relazione sullo Stato della Green Economy, in apertura degli Stati Generali della Green Economy a Ecomondo 2019.