4 Marzo 2022

Affrontare dipendenza dal gas Russo, caro bollette e crisi climatica

L’Italia ha una forte dipendenza dal gas russo: nel 2021 ha importato dalla Russia 29 miliardi di metri cubi di gas, il 40% del fabbisogno nazionale. Nel frattempo i prezzi di questo combustibile sono cresciuti enormemente, creando una vera e propria emergenza economica per famiglie e imprese. E qualche giorno fa l’IPCC, l’organo tecnico della Convenzione dell’ONU sul clima, ha confermando che se non tagliamo subito i consumi dei combustibili fossili, incluso il gas, sarà troppo tardi per fermare la crisi climatica.

Azzerare le importazioni di gas russo contribuirà a mitigare tre crisi interconnesse fra loro: la pericolosa (e sanguinosa) dipendenza energetica dell’Italia dalla Russia, il caro bollette e la crisi climatica. Realizzando nei prossimi tre anni tre interventi green a carattere straordinario:

  1. ridurre i consumi di energia avviando una campagna di sensibilizzazione dei cittadini che stimoli comportamenti virtuosi, migliorando l’efficacia del bonus del 110% e agevolando la sostituzione di caldaie a gas con pompe di calore, utilizzando il PNRR per interventi di efficientamento del comparto industriale. (almeno 6 miliardi di metri cubi di gas in meno)

 

2. sostituire il gas fossile con biogas e biometano, che hanno emissioni di gas serra pari a zero e che possono essere prodotti dagli impianti di trattamento della raccolta di organico dei rifiuti urbani, di depurazione delle acque e di trattamento degli scarti agricoli e degli allevamenti. (almeno 8 miliardi di metri cubi di gas in meno)

 

3. sbloccare 60 milioni di kilowatt di impianti alimentati da fonti rinnovabili che, secondo Elettricità Futura (la principale associazione degli operatori del mercato elettrico) sono attualmente bloccati dalla burocrazia e che potrebbero essere realizzati nei prossimi tre anni, e incentivare impianti di generazione distribuita sugli edifici e nell’industria.(almeno 15 miliardi di metri cubi di gas in meno).

 

.

  • Pillole

    16 Luglio 2024

    Trentino Alto – Adige | Le performance per contrastare il cambiamento climatico

    Come sta andando il Trentino Alto - Adige nella lotta al

  • Pillole

    10 Luglio 2024

    Sicilia | Le performance per contrastare il cambiamento climatico

    Come sta andando la Sicilia nella lotta al cambiamento climatico? Dal

  • Pillole

    5 Luglio 2024

    Marche | Le performance per contrastare il cambiamento climatico

    Come stanno andando le Marche nella lotta al cambiamento climatico? Dal