energia

Rinnovabili elettriche, nel 2023 record di eolico e fotovoltaico

Dal 2023 arriva un segnale incoraggiante per la crescita, oramai stagnante da diversi anni, delle fonti rinnovabili elettriche in Italia. Queste hanno infatti raggiunto il 44% della produzione nazionale di energia elettrica, appena un punto percentuale sopra il precedente record che risaliva purtroppo all’ormai lontano 2014, come emerso

Di |2024-04-29T17:41:15+02:00Aprile 29th, 2024|Pillole|0 Commenti

Nel 2023 riduzione record delle emissioni in Italia

Il 2023 potrebbe diventare, per l’Italia, l’anno con la più alta riduzione delle emissioni di gas serra negli ultimi 30 anni. E non solo: questa riduzione sarebbe anche compatibile con gli obiettivi climatici al 2030, se saremo in grado ovviamente di mantenere questo ritmo anche nei prossimi anni. Questo sulle emissioni

Di |2024-04-29T17:42:25+02:00Aprile 24th, 2024|Pillole|0 Commenti

Italy for Climate: nel 2023 taglio record delle emissioni serra: -6,5%

DI ANDREA BARBABELLA, PUBBLICATO ORIGINARIAMENTE SU HUFFPOST In un solo anno l’Italia ha tagliato le proprie emissioni di gas serra del 6,5%. Guardando al trend registrato fino al 2022, lo scorso anno avevamo scritto che di questo passo per raggiungere il target 2030 sulle emissioni (-55% rispetto al 1990) al nostro Paese non sarebbero bastati

Di |2024-04-22T16:54:50+02:00Aprile 22nd, 2024|Editoriali|0 Commenti

10 key trend sul clima: -6,5% di emissioni nel 2023 per l’Italia

In occasione della Giornata internazionale della Terra, abbiamo presentato il Rapporto “10 key trend sul clima” che raccoglie le tendenze più rilevanti in materia di clima ed energia che hanno caratterizzato l’Italia nel 2023   LEGGI IL RAPPORTO   Nell’ambito degli sforzi globali verso la decarbonizzazione, l’Italia ha segnato nel 2023 il taglio di emissioni

Di |2024-04-29T12:15:25+02:00Aprile 22nd, 2024|News da I4C|0 Commenti

PNIEC, verso la versione definitiva – Stakeholder Forum I4C

Lo scorso 11 aprile si è svolto un nuovo appuntamento dello Stakeholder Forum sul Clima di Italy for Climate sul nuovo Piano nazionale energia e clima (PNIEC), dedicato al confronto con associazioni e organizzazioni nazionali, anche in vista della consultazione che si sta svolgendo in Parlamento in queste settimane. L’incontro dello Stakeholder Forum è stata

Di |2024-04-19T13:51:53+02:00Aprile 19th, 2024|News da I4C|0 Commenti

Arriva CIRO: tutti i dati sul clima, regione per regione

CIRO è il primo database per guidare le regioni verso la neutralità climatica, che abbiamo sviluppato in collaborazione con Ispra e che raccoglie, analizza e monitora dati e buone pratiche ambientali con 26 indicatori suddivisi in 8 aree tematiche:emissioni, energia, rinnovabili, edifici, industria, trasporti, agricoltura e vulnerabilità. Laboratori di innovazione e adattamento, le regioni svolgono un ruolo

Di |2024-03-04T14:11:00+01:00Marzo 1st, 2024|News da I4C|0 Commenti

A Milano arriva la pioggia: l’inquinamento se ne va, i problemi restano

DI ANDREA BARBABELLA, PUBBLICATO ORIGINARIAMENTE SU HUFFPOST Oramai da diversi anni in Cina si sperimenta una tecnologia – il cloud seeding, l’inseminazione delle nuvole - per indurre artificialmente la pioggia e mitigare, così, gli impatti delle siccità sempre più frequenti, ma anche i fenomeni di inquinamento atmosferico più gravi. A quanto pare si tratta di

Di |2024-02-28T11:23:58+01:00Febbraio 28th, 2024|Editoriali|0 Commenti

#Milluminodimeno: come è messa l’Italia sul risparmio energetico?

Oggi 16 febbraio si celebra l’iniziativa “M’illumino di meno”, la giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili, lanciata da Caterpillar e Radio2 nel 2005. Questa popolare iniziativa mira a sensibilizzare il pubblico sul valore delle iniziative di risparmio energetico. Ma l’Italia, com’è messa sui temi dell’efficienza energetica? Proviamo a rispondere prendendo come

Di |2024-02-16T14:04:01+01:00Febbraio 16th, 2024|Pillole|0 Commenti

Stati Generali 2023: le imprese a confronto con la sfida green

Guardare al futuro della transizione energetica con un doppio punto di vista: quello internazionale dei paesi grandi player delle economie mondiali e quello locale, con le imprese italiane che affrontano la sfida green. E' stato questo il focus di “Le sfide per imprese e governi in un clima che cambia”, la sessione plenaria internazionale degli Stati generali della

Di |2023-11-16T10:45:32+01:00Novembre 16th, 2023|News da I4C|0 Commenti

La decarbonizzazione in Italia è in ritardo, ma perdiamo tempo con il nucleare

DI EDO RONCHI, PUBBLICATO ORIGINARIAMENTE SU GREEN&BLUE Il processo di decarbonizzazione in Italia è in ritardo rispetto ai nuovi target europei. Le emissioni di gas serra dei grandi impianti, grandi emettitori, che fanno parte del sistema EU-ETS, sono regolate direttamente a livello europeo. I ritardi – per esempio  nella decarbonizzazione dell’energia elettrica – per i

Di |2023-11-08T13:39:02+01:00Novembre 6th, 2023|Editoriali|0 Commenti

Stakeholder Forum sul clima: la special edition verso il PNIEC

A partire da novembre prenderà il via una nuova serie di appuntamenti speciali del nostro Stakeholder Forum sul clima che ci condurranno verso il PNIEC, il cui iter - secondo le indicazioni europee - dovrà concludersi a giugno 2024 con la pubblicazione del Piano definitivo. La necessità è emersa proprio dagli aderenti al Forum nel corso dell'ultimo

Di |2023-10-30T11:47:53+01:00Ottobre 30th, 2023|News da I4C|0 Commenti

Stati Generali Green Economy 2023: Italy for Climate alla sessione internazionale

Tornano gli Stati Generali della Green Economy 2023! Questa dodicesima edizione, dedicata al tema “L’economia di domani: una green economy decarbonizzata, circolare e rigenerativa”, si terrà il 7 e l’8 novembre presso Italian Exhibition Group – Ecomondo, Quartiere Fieristico di Rimini. L’appuntamento è promosso dal Consiglio Nazionale della Green Economy ed è realizzato in collaborazione

Di |2023-11-07T19:30:16+01:00Ottobre 23rd, 2023|News da I4C|0 Commenti

Rinnovabili: al via la collaborazione con greenApes con le sfide sui falsi miti

Prende il via oggi il nuovo progetto a fianco di greenApes per coinvolgere la community sostenibile con diverse sfide correlate ai nostri falsi miti sulle rinnovabili. greenApes srl SB è una B Corp certificata, fondata nel 2012, con la missione di promuovere e incentivare stili di vita eco-sostenibili. La app greenApes coinvolge le persone nell’adozione

Di |2023-10-26T12:34:26+02:00Ottobre 12th, 2023|News da I4C|0 Commenti

La lezione del Vajont che non abbiamo ancora imparato

DI ANDREA BARBABELLA, PUBBLICATO ORIGINARIAMENTE SU GREEN&BLUE Sessanta anni fa, alle 10 e 39 di sera, una frana di quasi 300 milioni di metri cubi di roccia precipita da monte Toc, a oltre 100 chilometri orari, dentro il serbatoio artificiale del Vajont. L’onda che ne risulta, alta fino a 250 metri, supera in parte la

Di |2023-10-12T13:18:31+02:00Ottobre 9th, 2023|Editoriali|0 Commenti

All’Italia conviene accelerare o rallentare la transizione ecologica?

DI EDO RONCHI, PUBBLICATO ORIGINARIAMENTE SU HUFFPOST Dal 1990 al 2022 l’Italia ha ridotto di circa il 20% le emissioni di gas serra, meno della media europea (-25%), meno della Francia (-22%) e della Germania (-36%). Nell’ultimo quinquennio il trend dell’Italia è peggiorato: tra il 2017 e il 2022 l’Italia ha ridotto le proprie emissioni

Di |2023-09-21T09:36:10+02:00Settembre 21st, 2023|Editoriali|0 Commenti

PNIEC, Piano nazionale energia e clima – Stakeholder Forum I4C

Lo scorso 20 luglio si è svolto l'appuntamento dello Stakeholder Forum sul Clima di Italy for Climate sul nuovo Piano nazionale energia e clima (PNIEC), dedicato al confronto con associazioni e organizzazioni nazionali. L’incontro è stata l'occasione per un primo confronto sulla bozza aggiornata di PNIEC che il Ministero per l'ambiente e la sicurezza energetica

Di |2023-11-17T12:00:52+01:00Luglio 24th, 2023|News da I4C|0 Commenti

Siccità e alluvioni: crisi climatica e crisi idrica

Se il 2022 era stato caratterizzato dalla peggiore siccità in Europa degli ultimi 500 anni, il mese di maggio del 2023 sorprende in senso opposto. In Emilia-Romagna è infatti caduta in pochi giorni la stessa quantità d’acqua che cade solitamente in 6 mesi. Il cambiamento climatico incide sul ciclo idrico ed influenza l’intensità e la

Di |2023-08-28T18:16:37+02:00Giugno 14th, 2023|Podcast|0 Commenti

Nel 2022 in Italia è record di pompe di calore. Perchè è una buona notizia?

Con 500.000 unità, nel 2022 l’Italia si posiziona al primo posto nella classifica europea per quantità di pompe di calore vendute. Ad avvicinarsi ai valori dell’Italia è solo la Francia, mentre gli altri paesi europei seguono con numeri di unità vendute decisamente inferiori.   Questo dato va nella giusta direzione verso gli obiettivi di decarbonizzazione degli

Di |2023-07-04T17:14:50+02:00Giugno 9th, 2023|Pillole|0 Commenti

Il ruolo delle città contro la crisi climatica

Che ruolo hanno le città nella crisi climatica? Rafforzare l’impegno delle città contro la crisi climatica è stato il tema sul quale si è concentrata la Conferenza Nazionale delle Green City nell’ambito del Festival di Green&Blue a cui ha partecipato anche la Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile con il Green City Network. L’alluvione in Emilia-Romagna

Di |2023-08-31T09:29:27+02:00Giugno 7th, 2023|Podcast|0 Commenti

Eventi estremi e cambiamento climatico: alcune considerazioni

Il 16 e il 17 maggio sulla Romagna sono caduti fino a 250 litri d’acqua al metro quadrato, su terreni già bagnati dalle precipitazioni intense di inizio maggio. Su questi territori, in un breve lasso di tempo è caduta la stessa quantità di acqua che solitamente cade in sei mesi. Che considerazioni possiamo fare sugli

Di |2023-08-28T18:18:06+02:00Maggio 31st, 2023|Podcast|0 Commenti

RSE entra nella rete di partner di Italy for Climate

Ricerca sul Sistema Energetico – RSE S.p.A è il nuovo partner di Italy for Climate e si aggiunge, insieme ad Ispra ed Enea, alla nostra rete di enti nazionali di ricerca, con cui portiamo avanti una interlocuzione continua sugli aspetti tecnici delle nostre elaborazioni. Questo dialogo è per noi fondamentale per realizzare un’attività di ricerca scientificamente fondata e coerente con gli

Di |2023-08-22T13:17:31+02:00Maggio 31st, 2023|News da I4C|0 Commenti

La città dei quindici minuti

Il 50% degli italiani vive ormai in città ed è importante pensare a quali possono essere le strategie per migliorare la qualità della vita in questi luoghi. Un tema importante della città è quello degli spostamenti: come migliorarli in città? Recentemente sono nate nuove teorie come quella della “città dei quindici minuti”. Nella città dei

Di |2023-08-28T18:07:23+02:00Maggio 24th, 2023|Podcast|0 Commenti

La siccità manda l’idroelettrico, la prima fonte rinnovabile in Italia, ai minimi storici

Come emerge dal Report 10 key trend sul clima, il 2022 è stato l’annus horribilis dell’idroelettrico: a causa della siccità record, la produzione di energia idroelettrica è calata del 38%, tornando al livello degli anni ’50. Se nel 2021 la produzione di energia idroelettrica era stata pari a 45 TWh, questo valore è sceso a

Di |2023-08-24T14:15:23+02:00Maggio 22nd, 2023|Pillole|0 Commenti

Circular Economy Network: presentato il quinto rapporto

Ieri è stato presentato il quinto rapporto nazionale del Circular Economy Network. Il report si è concentrato sull’analisi dello stato del consumo di materiali e sulla circolarità. Anzitutto un dato: l’economia globale si nutre di 100 miliardi di tonnellate di materiali l’anno. La grandissima parte di queste materie prime è vergine: infatti, globalmente il tasso

Di |2023-08-28T18:02:41+02:00Maggio 17th, 2023|Podcast|0 Commenti

Settore agricolo e decarbonizzazione

Forse non tutti sanno che il settore agricolo contribuisce in Italia al 10% delle emissioni totali ed è un settore particolarmente difficile da decarbonizzare. Infatti, consuma tanto petrolio, usato nei macchinari agricoli, e non è particolarmente favorita la diffusione delle rinnovabili. Inoltre, metà di queste emissioni sono prodotte a partire dall’allevamento di bestiame, in particolare

Di |2023-08-24T13:48:10+02:00Maggio 11th, 2023|Podcast|0 Commenti

Sistemi di generazione elettrica a zero emissioni – Stakeholder Forum sul Clima I4C

Lo scorso 9 maggio si è svolto l'appuntamento dello Stakeholder Forum sul Clima di Italy for Climate dedicato al confronto con associazioni e organizzazioni nazionali sulla fattibilità di un sistema di generazione elettrica ad altissima penetrazione di fonti rinnovabili. L’incontro è stato introdotto dai contributi di Luigi Mazzocchi (Direttore di Dipartimento di RSE), Emanuele Taibi (già Responsabile

Di |2023-08-24T15:55:04+02:00Maggio 9th, 2023|News da I4C|0 Commenti

Cina e India, l’impatto sulle emissioni dei paesi emergenti

Cina e India negli ultimi decenni sono cresciute incredibilmente e sembra che l’India stia superando la Cina per quanto riguarda il numero di abitanti. Lo sviluppo economico della Cina dagli anni ’90 in poi ha triplicato il tasso di crescita delle emissioni a livello globale. L’India non ha seguito lo stesso percorso di sviluppo della

Di |2023-08-24T15:29:25+02:00Maggio 3rd, 2023|Podcast|0 Commenti

Industria italiana: tra le più efficienti in Europa

L’industria italiana è una delle più efficienti in Europa dal punto di vista dell’energia: a parità di valore aggiunto prodotto dall’industria (clicca qui per approfondimenti settoriali dall'Italy Climate Report 2022), quella italiana richiede meno energia rispetto a quella spagnola e tedesca.  Probabilmente i miglioramenti di efficienza si devono anche alla crisi del 2009, che oltre

Di |2023-08-24T15:34:16+02:00Aprile 26th, 2023|Podcast|0 Commenti

Nel 2022 l’Europa taglia i gas serra, l’Italia non ci riesce

DI CHIARA MONTANINI, PUBBLICATO ORIGINARIAMENTE SU HUFFPOST Il 2022 è stato l’anno della crisi energetica, della guerra in Ucraina che ha coinvolto uno dei più importanti player del mercato dei combustibili fossili, la Russia, dei prezzi dell’energia saliti alle stelle. Ma è stato anche uno degli anni più tristemente memorabili per la crisi climatica, con

Di |2023-08-23T12:00:39+02:00Aprile 26th, 2023|Editoriali|0 Commenti

Nel 2022 cresce la dipendenza energetica dell’Italia

Nel 2022 le importazioni di combustibili fossili hanno coperto ben il 78% del fabbisogno di energia dell’Italia: restiamo dunque uno dei Paesi in Europa con la più alta dipendenza energetica dall’estero.  La questione della dipendenza energetica dell’Italia è stato senza dubbio uno dei 10 key trend che hanno caratterizzato l’Italia nel 2022. La crisi energetica

Di |2023-08-24T16:17:22+02:00Aprile 21st, 2023|Pillole|0 Commenti

Di questo passo l’Italia raggiungerà zero emissioni nel 2200

Dal 10 key trend elaborato da Italy For Climate per l’anno 2022 emerge che se l’Italia proseguirà di questo passo azzererà le emissioni di gas serra nel 2200. Siamo nel bel mezzo di una grave crisi climatica ed energetica e l’Italia, per la sua posizione geografica, è definita hotspot del cambiamento climatico. In Italia la

Di |2023-08-24T13:27:05+02:00Aprile 19th, 2023|Podcast|0 Commenti

2022: perché è l’anno delle due crisi?

Il 2022 verrà certamente ricordato da tutti come l’anno della crisi energetica, con un aumento dei prezzi mai visto almeno negli ultimi decenni. Questa crisi è stata trainata dall’aumento dei prezzi del gas, iniziato ben prima della guerra in Ucraina, come abbiamo raccontato nella edizione precedente del rapporto “I 10 key trend sul clima in

Di |2023-08-24T15:38:41+02:00Aprile 19th, 2023|Pillole|0 Commenti

10 key trend sul clima: di questo passo neutralità climatica nel 2220

2220: è questo l’anno in cui, proseguendo di questo passo, l’Italia azzererà le proprie emissioni di gas serra e raggiungerà la neutralità climatica. Questo è quanto emerge dalle stime contenute nella 4° edizione del Report 10 Key Trend sul clima in Italia elaborato da Italy for Climate: il 2022 è stato caratterizzato da una crisi dei prezzi e

Di |2023-08-24T15:57:53+02:00Aprile 18th, 2023|News da I4C|0 Commenti

Gli obiettivi ambiziosi delle nuove direttive europee

Entro il 2030 le nuove direttive europee ci impongono di raggiungere un obiettivo ancora più ambizioso di quello precedentemente fissato, ovvero di produrre più del 42,5% della nostra energia a partire da fonti rinnovabili. Ma perché, nonostante questi obiettivi così ambiziosi continuiamo a pensare che il mondo dell’energia sia ancora dominato dai combustibili fossili?   Alcuni

Di |2023-08-24T15:42:28+02:00Aprile 14th, 2023|Podcast|0 Commenti

Troppi pannelli solari in Sicilia? Sono meno che in Lombardia o in Veneto

DI ANDREA BARBABELLA, PUBBLICATO ORIGINARIAMENTE SU HUFFPOST In questi giorni ha fatto discutere l’iniziativa del presidente della Regione Sicilia, Renato Schifani, di sospendere le autorizzazioni per i nuovi impianti fotovoltaici. Alla base di questa decisione ci sarebbe un presunto danno arrecato all’ambiente, a cui si lega la mancata “compensazione economica” da parte degli operatori industriali

Di |2023-08-23T10:33:20+02:00Aprile 12th, 2023|Editoriali|0 Commenti

Parchi fotovoltaici in Sicilia

Il governatore siciliano Schifani intende sospendere il rilascio di autorizzazioni per la creazione di parchi fotovoltaici: ciò avviene nella stessa regione che sta costruendo la prima Gigafactory d’Italia (capace di produrre fino a 3GW di pannelli fotovoltaici in un anno) e che è fanalino di coda al Sud per quanto riguarda la produzione di energia

Di |2023-08-24T15:45:07+02:00Aprile 6th, 2023|Podcast|0 Commenti

Auto elettrica è meglio, ma per la mobilità green servono trasporto pubblico e bici

DI ANDREA BARBABELLA, PUBBLICATO ORIGINARIAMENTE SU HUFFPOST Circa il 25% di tutte le emissioni di gas serra prodotte in Italia derivano dai trasporti, l’unico settore che, almeno fino alla pandemia, invece di ridurle le ha aumentate. Di queste, i due terzi provengono dalle automobili. Se vogliamo raggiungere la neutralità climatica entro metà di questo secolo,

Di |2023-08-23T10:33:54+02:00Aprile 3rd, 2023|Editoriali|0 Commenti

Verso la decarbonizzazione con eolico e fotovoltaico

Secondo le stime globali nel 2025 eolico e fotovoltaico insieme potranno essere la prima fonte di elettricità nel mondo. Sulla decarbonizzazione della produzione di energia non stanno puntando soltanto le economie occidentali, ma anche una vastità di economie asiatiche e sud-americane, tra cui la Cina.  L’Italia è stata per un certo periodo di tempo leader in

Di |2023-08-24T15:49:55+02:00Marzo 29th, 2023|Podcast|0 Commenti

Rinnovabili e falsi miti: sole e vento ci lasciano al buio?

Un sistema elettrico basato unicamente sulle fonti rinnovabili rischia di lasciarci al buio, non potrà mai soddisfare appieno il nostro fabbisogno di energia e ci espone al rischio di rimanere senza elettricità nel momento del bisogno. Questo timore sembra essere molto diffuso nell’opinione comune riguardo le fonti rinnovabili, anche fra chi è più consapevole e

Di |2023-08-24T16:19:02+02:00Marzo 27th, 2023|Pillole|0 Commenti

Riscaldamento globale e crisi dell’idroelettrico: due fenomeni legati

Il cambiamento climatico è ormai sotto gli occhi di tutti e il 2022 è stato un anno difficile sia per quanto riguarda la crisi energetica che per gli effetti del riscaldamento globale.  Le due cose in particolare nel 2022 si sono sovrapposte: la scarsità di acqua dovuta ad uno dei più gravi episodi di siccità

Di |2023-08-24T15:53:11+02:00Marzo 24th, 2023|Podcast|0 Commenti

Falsi miti: il 23 Marzo a K.EY l’evento con le imprese

Le rinnovabili in Italia non stanno crescendo quanto dovrebbero e, oltre ai ben noti ostacoli operativi, a frenarle sono soprattutto dei pregiudizi culturali ed una conoscenza limitata delle loro potenzialità. Il nostro compito è fare chiarezza, attraverso una corretta e informazione, e spingere il dibattitto pubblico verso una nuova consapevolezza: le rinnovabili sono per il

Di |2023-08-24T15:55:16+02:00Marzo 22nd, 2023|News da I4C|0 Commenti

Scarsa informazione e pregiudizi: cosa frena davvero la corsa delle rinnovabili in Italia

DI ANDREA BARBABELLA, PUBBLICATO ORIGINARIAMENTE SU GREEN&BLUE, LA REPUBBLICA Nel 2022, l’anno della crisi energetica che avrebbe dovuto mettere le ali ai piedi delle rinnovabili, in Italia queste hanno prodotto poco più di 100 miliardi di kWh (TWh), appena il 35% della produzione nazionale. È il dato più basso dal 2014, l’anno dei record, in

Di |2023-08-24T15:55:52+02:00Marzo 21st, 2023|Editoriali|0 Commenti

Adattamento e mitigazione nelle città

Le nostre città ospitano il 50% della popolazione italiana e devono affrontare gli effetti del cambiamento climatico introducendo misure di adattamento e mitigazione: per ora questo non viene fatto dal momento che solo il 32% delle città ha presentato dei piani contenenti delle misure per l’adattamento al cambiamento climatico. Le misure di adattamento devono insistere

Di |2023-08-24T15:52:54+02:00Marzo 16th, 2023|Podcast|0 Commenti

Rinnovabili e falsi miti: che impatto hanno sul paesaggio?

Una forte crescita delle rinnovabili rischierebbe di riempire l’Italia di distese di pannelli fotovoltaici e di pale eoliche, deturpando l’ambiente e rovinando il paesaggio. Questo timore sembra essere ancora diffuso nell’opinione pubblica, alimentato in alcuni casi anche da movimenti locali di opposizione alla realizzazione degli impianti e da alcune associazioni ambientaliste di matrice per lo

Di |2023-08-24T16:16:32+02:00Marzo 1st, 2023|Pillole|0 Commenti

L’Europa ha scelto l’auto elettrica, opporsi vuol dire perdere mercato

DI EDO RONCHI, PUBBLICATO ORIGINARIAMENTE SU HUFFPOST Anche se il Regolamento europeo deve ancora passare dalla formale approvazione del Consiglio, la decisione su una fine ormai non molto lontana della produzione delle auto alimentate con carburanti fossili, diesel e benzina, è stata presa da tempo.Con l’Accordo di Parigi nel 2015 la comunità internazionale ha deciso

Di |2023-07-10T13:28:59+02:00Febbraio 23rd, 2023|Editoriali|0 Commenti

Rinnovabili e falsi miti: quanto sono marginali nel sistema energetico?

Anche se le rinnovabili stanno crescendo sempre di più, continueranno ad essere marginali rispetto alle fonti tradizionali di energia (fossili e nucleare) e sono destinate a rimanere comunque una tecnologia di nicchia nel nostro sistema energetico. Questa convinzione è ancora molto diffusa nella percezione generale sul mondo dell’energia, anche fra coloro che hanno a cuore

Di |2023-08-24T15:56:47+02:00Febbraio 20th, 2023|Pillole|0 Commenti

Il protocollo di Kyoto per il clima e la sua evoluzione

Il 16 febbraio è una data importante per la lotta al cambiamento climatico: infatti in questa stessa data nel 2005 entrò in vigore il protocollo di Kyoto che permise di arrivare ad un accordo multilaterale  per rispettare gli impegni della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici e stabilizzare la crisi climatica, cercando di

Di |2023-08-24T16:03:27+02:00Febbraio 17th, 2023|Podcast|0 Commenti

Il ruolo delle Regioni nella sostenibilità

In questi giorni si terranno le elezioni regionali in Lazio e Lombardia: le prime impressioni ci confermano che sebbene la sensibilità e la consapevolezza dei cittadini e della politica verso i temi di sostenibilità siano importanti e vengono considerati sempre di più, ancora faticano ad essere messi al centro dei dibattiti sullo sviluppo, sul governo

Di |2023-08-24T16:05:47+02:00Febbraio 3rd, 2023|Podcast|0 Commenti

Quanto eolico e fotovoltaico ci serve in Italia?

Nel 2022, secondo gli ultimi dati di Terna, l’Italia ha installato circa 3 GW (gigawatt) di nuovi impianti rinnovabili per la generazione elettrica, in particolare 2,5 GW di fotovoltaico e 0,5 GW di eolico.   Ma 3 GW sono tanti o sono pochi? E soprattutto, sono sufficienti per realizzare gli obiettivi climatici e di transizione energetica?

Di |2023-08-24T16:14:41+02:00Gennaio 31st, 2023|Pillole|0 Commenti

Pericolo greenwashing: quanto è diffuso?

Quanto è diffuso il fenomeno del greenwashing? È un tema importante al giorno d’oggi, perché sempre più imprese cominciano a modificare i processi produttivi e la natura dei prodotti affinché possano incorporare la sostenibilità e la protezione ambientale all’interno del proprio modello di business. Se da una parte ci sono imprese virtuose che condividono i

Di |2023-08-24T16:09:04+02:00Gennaio 27th, 2023|Podcast|0 Commenti

La crisi climatica e la montagna

In questi giorni comincia a nevicare giusto in tempo per ospitare le Olimpiadi invernali. Anche se le nevicate di questi ultimi giorni sono intense, l’osservazione degli andamenti della neve nell’ultimo secolo ci mostra che la durata del manto nevoso è diminuita di trenta giorni. È probabile, inoltre, che sulle Alpi rimarranno entro la fine del

Di |2023-08-24T16:06:56+02:00Gennaio 18th, 2023|Podcast|0 Commenti

Caro benzina e caro energia

Il caro benzina è un problema che tocca le tasche di tutti. Le misure prese dal Governo non sembrano essere sufficienti per calmierare i prezzi ed arrestare le speculazioni, anche se è positivo il fatto che ci sia un tentativo di regolazione. Probabilmente l’Italia avrebbe potuto intervenire sul lato offerta, anziché concentrarsi sul lato domanda,

Di |2023-08-24T16:10:25+02:00Gennaio 11th, 2023|Podcast|0 Commenti

Ranking Regioni 2022: il trend dei consumi di energia

Questo indicatore del Ranking racconta il trend sui consumi di energia pro capite delle Regioni, ovvero la performance in termini di variazione media che ciascuna Regioni ha registrato fra il 2018 e il 2020. Com’era prevedibile a causa della pandemia, nell’ultimo biennio quasi tutte le Regioni italiane hanno ridotto i propri consumi di energia pro

Di |2023-08-24T16:01:43+02:00Dicembre 13th, 2022|Pillole|0 Commenti

Ranking Regioni 2022: i consumi di energia pro capite

Oltre alle emissioni di CO2 pro capite, il Ranking delle Regioni fotografa anche i consumi di energia pro capite, ovvero la somma delle fonti energetiche fossili (come il carbone, il petrolio e il gas) e rinnovabili che abbiamo consumato in ciascun territorio per produrre elettricità, per riscaldare gli edifici, per alimentare i processi produttivi nelle

Di |2023-08-23T12:06:01+02:00Dicembre 9th, 2022|Pillole|0 Commenti

I falsi miti sulle rinnovabili

Italy for Climate ha lanciato la prima piattaforma di contrasto alla disinformazione sulle fonti rinnovabili. Incredibilmente, quando si parla di fonti rinnovabili uno sforzo deve essere fatto anche per opporsi all’inquinamento informativo. Da quando la crisi energetica è entrata con prepotenza all’interno dei nostri principali argomenti di discussione sono state diffuse diverse informazioni inesatte, distorte,

Di |2023-07-28T15:59:23+02:00Dicembre 7th, 2022|Podcast|0 Commenti

Falsi miti rinnovabili: la prima piattaforma di contrasto alla disinformazione

Le rinnovabili costano troppo? Rovinano il paesaggio? Potranno mai sostituire del tutto le fonti di energia tradizionali? Per trovare una risposta chiara e verificata a queste domande abbiamo creato Falsi miti sulle rinnovabili, la prima piattaforma che promuove un’informazione chiara e fondata su dati scientifici sulle fonti rinnovabili. Le fonti rinnovabili rappresentano una risposta concreta

Di |2023-08-24T15:56:58+02:00Dicembre 7th, 2022|News da I4C|0 Commenti

Sistemi di accumulo dell’energia: con il Superbonus crescono i piccoli impianti

Photo by Kumpan Electric on Unsplash Aumentano in Italia le installazioni di energy storage. Al 30 settembre 2022 risultano installati 159.724 sistemi di accumulo di energia elettrica (SdA), per una potenza complessiva di 949 MW e una capacità massima di 1.816 MWh. A questi si aggiungono gli impianti di Terna per complessivi 60 MW e 250 MWh. Il

Di |2022-12-21T17:50:08+01:00Dicembre 5th, 2022|News da I4C|0 Commenti

Il ranking delle Regioni italiane

Oggi è stato presentato il primo Ranking delle Regioni italiane sul clima. È importante puntare l’attenzione verso aree locali come le Regioni. Infatti, se molto spesso si parla degli obiettivi a livello nazionali o di esempi virtuosi che riguardano Comuni o città piccole e grandi, viene spesso omesso il ruolo delle Regioni, tessuto di collegamento

Di |2023-08-23T11:56:39+02:00Novembre 23rd, 2022|Podcast|0 Commenti

L’auto elettrica nella transizione energetica

L’Europa ha deciso che a partire dal 2035 non potranno più essere messe in commercio auto col motore termico. Perché è stata presa questa decisione? Anche se l’obiettivo della neutralità climatica sembra molto distante (2050) in realtà tocca le nostre scelte già oggi. Per arrivare a quell’obiettivo bisogna fare retromarcia, un lavoro di “ingegneria inversa”,

Di |2023-08-23T11:56:48+02:00Novembre 16th, 2022|Podcast|0 Commenti

La CO2 Battery di Energy Dome vince il Premio Startup clima 2022

ENERGY DOME vince il Premio Startup per il clima! Si è svolta ieri ad Ecomondo la cerimonia di premiazione del Premio sviluppo sostenibile, istituito dalla Fondazione per lo sviluppo sostenibile ed Ecomondo - Italian Exhibition Group e giunto quest'anno alla sua 12^ edizione. Oltre alla Startup per il clima, sono stati premiati anche i vincitori delle

Di |2023-08-23T12:56:15+02:00Novembre 11th, 2022|News da I4C|0 Commenti

Stati Generali della green economy, in diretta da Ecomondo

Il 9/11/2022 si sono svolti gli Stati Generali della Green Economy, organizzati dalla Fondazione dello Sviluppo Sostenibile. È intervenuto anche il ministro Pichetto in collegamento da Sharm el Sheik dove sta partecipando alla COP27 e ha parlato degli impegni del governo per la transizione energetica. È importante che il nuovo Ministero tenga vivi gli impegni

Di |2023-08-23T12:15:14+02:00Novembre 9th, 2022|Podcast|0 Commenti

Stati Generali della Green Economy 2022

Anche quest’anno gli Stati Generali della Green Economy sono stati un momento importante per fare il punto sul percorso dell’Italia e della green economy nazionale verso gli obiettivi climatici. Si è svolta infatti il pomeriggio del 9 novembre la sessione Energia e Clima, organizzata in collaborazione con Italy for Climate, dal titolo “Visioni di

Di |2023-08-23T17:14:41+02:00Novembre 9th, 2022|Eventi Passati|0 Commenti

Come sta andando la sharing mobility in Italia

Partiamo da un dato: i trasporti in Italia sono responsabili del 25% delle emissioni di gas serra. È un dato importante, anche perché il settore dei trasporti è uno di quei settori difficili da decarbonizzare e anche l’unico che non ha ridotto le emissioni dal 1990 ad oggi. Questo perché il combustibile primario utilizzato, il

Di |2023-07-28T14:53:07+02:00Ottobre 12th, 2022|Podcast|0 Commenti

Crisi energetica e crisi climatica

Anche se si potrebbe pensare che la crisi energetica sia cominciata con lo scoppio del conflitto in Ucraina, in realtà la crisi è cominciata molto tempo prima. Da un punto di vista strutturale, un paese come l’Italia, che si affida quasi totalmente a paesi esteri per l’approvvigionamento di energia si trova in una posizione sempre

Di |2023-07-28T12:45:00+02:00Ottobre 5th, 2022|Podcast|0 Commenti

Nel mondo ci sono più occupati nelle energie pulite che nelle fossili

Le energie pulite danno lavoro a quasi 40 milioni di persone in tutto il mondo e già oggi impiegano più occupati rispetto alle fonti fossili. Sono 65 milioni le persone che lavorano nel comparto dell’energia, circa il 2% di tutti gli occupati mondiali. Nel complesso il comparto dell’energia impiega oltre 65 milioni di lavoratori, ovvero

Di |2023-02-13T14:27:36+01:00Settembre 28th, 2022|News da I4C|0 Commenti

Elettrificare le nostre case per azzerare le emissioni

Quello degli edifici, e in particolare delle case a uso residenziale, è un settore chiave su cui agire se vogliamo azzerare le emissioni, contrastare il cambiamento climatico in corso e ridurre la nostra dipendenza dalle fonti fossili, con tutti i rischi che essa comporta. Come fare? Una delle opzioni possibili, che proprio negli ultimissimi anni,

Di |2023-08-24T15:40:24+02:00Settembre 23rd, 2022|Pillole|0 Commenti

Quanto consumano le nostre case e perché siamo indietro in UE

Abbiamo già visto come gli edifici siano il primo settore per consumi di energia in Italia e anche quello che più di tutti gli altri li ha aumentati nel corso del tempo. Quando parliamo di edifici intendiamo, ovviamente, sia quelli pubblici che quelli privati, dai centri commerciali a scuole e ospedali ad esempio. Ma soprattutto

Di |2023-08-24T16:17:00+02:00Settembre 16th, 2022|Pillole|0 Commenti

Gli edifici in Italia sono i primi consumatori di energia

L’attuale crisi ci sta spingendo verso la ricerca di tutte le possibili modalità per ridurre i nostri consumi energetici, di gas e non solo. È importante, pertanto, sapere dove questi consumi si generano e, successivamente, quali strumenti abbiamo per ridurli. Riguardo il primo punto, forse non tutti sanno che in Italia quello degli edifici è

Di |2022-09-10T15:09:15+02:00Settembre 10th, 2022|Pillole|0 Commenti

Conferenza nazionale sul clima 2022

Terza edizione della Conferenza Nazionale sul Clima: sul tema "Crisi energetica e climatica: la nuova roadmap per l’Italia" Con il patrocinio di Commissione Europea, Ministero per la Transizione ecologica e Rai per la Sostenibilità Media partner: Rai Radio1 e Rai Pubblica Utilità

Di |2023-08-23T18:13:15+02:00Luglio 14th, 2022|Eventi Passati|0 Commenti

Le rinnovabili riducono la dipendenza energetica dall’estero

Accelerare la crescita delle fonti rinnovabili permetterebbe all'Italia non solo di centrare gli obiettivi climatici, ma anche di ridurre la sua altissima dipendenza energetica dall'estero. Questo non è vero solo in teoria, ma è anche già successo nel nostro Paese, nello scorso decennio. Tra il 2008 e il 2014, infatti, abbiamo assistito in Italia ad

Di |2023-08-24T16:17:40+02:00Giugno 16th, 2022|Pillole|0 Commenti

L’Italia produce il 50% dell’elettricità da gas, la più alta in UE

Fra i grandi Paesi europei, l’Italia è quello con la più alta quota di elettricità prodotta da gas, ben il 50% nel 2021. Si tratta di una quota molto superiore alla media UE (19%) e agli altri partner europei. Questo perché l’Italia ha puntato molto prima e molto di più di altri Paesi su questo

Di |2023-08-23T10:45:54+02:00Giugno 10th, 2022|Pillole|0 Commenti

Il carobollette è iniziato ben prima della guerra, a causa del gas

Nell’analizzare i 10 key trend del 2021 abbiamo sottolineato come la crisi energetica, ed il conseguente “carobollette” fossero iniziati già nel corso del 2021, ben prima della guerra. Un mix di fattori, più o meno imprevisti, ha portato ad un forte aumento dei prezzi del gas nel corso dell’estate 2021, in diverse regioni del mondo

Di |2023-08-23T10:46:04+02:00Giugno 3rd, 2022|Pillole|1 Commento

Ci sono 195 nuovi progetti Oil & Gas nel mondo e sono “bombe di CO2”

Foto di John R Perry da Pixabay Sono 195 i mega impianti Oil & Gas in fase di realizzazione o che hanno appena avviato le attività estrattive: il Guardian li ha definiti bombe di carbonio, perché si stima potrebbero arrivare a produrre da soli quasi 650 miliardi di tonnellate di CO2 (quasi 20

Di |2023-08-23T11:57:44+02:00Maggio 26th, 2022|News da I4C|0 Commenti

La dipendenza dell’Italia dalle importazioni di carbone

Il carbone è l’unica fonte energetica per cui l’Italia dipende interamente dalle importazioni estere. Anche per questa fonte fossile è la Russia il principale Paese da cui dipendiamo: la metà di tutto il nostro fabbisogno di carbone nel 2021 proveniva proprio dalla Russia, seguita dagli Stati Uniti (22%) e da una ventina di altri Paesi,

Di |2023-08-24T16:15:00+02:00Maggio 13th, 2022|Pillole|0 Commenti

Fonti rinnovabili: nel 2021 ancora ferme e l’Italia è ultima in Europa

Nel 2021 l’Italia ha installato solo 1,4 milioni di kW (GW) di nuovi impianti eolici e fotovoltaici, molto meno di tutti gli altri grandi Paesi europei. Dall’ultimo Report “i 10 key trend sul clima per l’Italia” emerge come ancora nel 2021 non si sia sbloccato lo stallo delle fonti rinnovabili del settore elettrico, che invece

Di |2023-08-23T10:49:41+02:00Aprile 29th, 2022|Pillole|1 Commento

10 key trend 2021: tra rimbalzi e boom dei prezzi, la crisi energetica è servita!

L’attuale crisi energetica è stata innescata dalla guerra in corso o trova le sue radici nelle scelte del passato? Di questo tratta il nostro nuovo Report “I 10 key trend sul clima in Italia 2021: tra rimbalzi e boom dei prezzi, la crisi energetica è servita” mostra quanto la crisi fosse già cominciata nel 2021,

Di |2023-08-23T10:47:47+02:00Aprile 21st, 2022|News da I4C|0 Commenti

In Italia le riserve di gas e petrolio sono limitate

Aumentare la produzione di gas e di petrolio sfruttando appieno le riserve nazionali ci aiuterà a risolvere il problema della eccessiva dipendenza energetica dalle importazioni di combustibili fossili (a cominciare da quelle di gas dalla Russia)? I dati ufficiali sulle riserve nazionali di idrocarburi, sia quelle classificate come “certe” sia quelle ritenute “probabili” (che hanno

Di |2023-08-24T16:14:05+02:00Aprile 15th, 2022|Pillole|0 Commenti

La dipendenza dell’Italia dalle importazioni di petrolio

Il petrolio in Italia è stato per lunghissimo tempo la principale fonte di energia, superato dal gas solo da pochi anni. Eppure anche per questo combustibile l’Italia è fortemente dipendente dalle importazioni dall’estero: nel 2021 la produzione nazionale ha soddisfatto appena il 7% della domanda interna, pari a circa 75 milioni di tonnellate, dovendo acquistare

Di |2023-08-24T16:18:38+02:00Aprile 8th, 2022|Pillole|0 Commenti

La dipendenza dell’Italia dalle importazioni di gas

Come per gli altri combustibili fossili (petrolio e carbone), anche per il gas l’Italia ha una forte dipendenza dall’estero. La produzione nazionale copre appena il 4% del fabbisogno complessivo di gas, mentre il restante 96% (circa 76 miliardi di m3 di gas nel 2021) proviene da importazioni estere. L’alta dipendenza dall’estero non dipende dai livelli

Di |2023-08-24T16:19:24+02:00Aprile 1st, 2022|Pillole|0 Commenti

Sbloccare le fonti rinnovabili

Manca ancora in Italia una informazione chiara e aggiornata su tutti gli aspetti strategici, economici e sociali che una rapida crescita delle rinnovabili porta con sé: ricadute economiche e saldo positivo dell’occupazione; vantaggi economici e costi reali degli investimenti (sia per le imprese che per i cittadini); potenziali di sviluppo e di mitigazione della

Di |2023-08-24T15:57:13+02:00Marzo 29th, 2022|Stakeholder|0 Commenti

Oltre il 50% di energia da fonti nazionali grazie alla transizione energetica

L’Italia tra i Paesi europei con la più alta dipendenza energetica dall’estero, in che modo può aiutarci la transizione energetica? L’Italia dell’era industriale ha sempre avuto la necessità di importare dall’estero la maggior parte dell’energia di cui ha bisogno. Nel 1990, solo il 16% del nostro fabbisogno energetico era soddisfatto da produzione nazionale, trent’anni dopo,

Di |2023-08-24T15:45:56+02:00Marzo 25th, 2022|Pillole|0 Commenti

La Russia è il Paese da cui più dipendiamo per l’energia

Come sappiamo l’Italia è uno dei Paesi europei con la più alta dipendenza dalle importazioni per il proprio approvvigionamento di energia. Ma c’è un Paese da cui dipendiamo più che da altri: dalla Russia è arrivato un quarto di tutti i combustibili fossili – gas, petrolio e carbone – che abbiamo consumato in Italia nel 2021.

Di |2023-08-24T16:20:48+02:00Marzo 18th, 2022|Pillole|1 Commento

Da dove vengono i combustibili fossili consumati in Italia?

L’Italia è fra i Paesi con la più alta dipendenza energetica dall’estero: nel 2021 il 77% del fabbisogno energetico nazionale è stato soddisfatto dalle importazioni di combustibili fossili, ovvero gas, petrolio e carbone, mentre il restante 23% dalla produzione nazionale (soprattutto grazie alle fonti rinnovabili). I recenti eventi drammatici della guerra in Ucraina, uniti alla

Di |2023-08-24T16:17:57+02:00Marzo 11th, 2022|Pillole|0 Commenti

Vi presentiamo la nostra newsletter: pillole e news per raccontare la transizione dell’Italia

È uscito il primo numero dell’anno della nostra newsletter, che ogni mese racconterà storie e numeri della transizione dell’Italia verso la neutralità climatica. Queste ultime sono state settimane dense di avvenimenti, ma a caratterizzare il dibattito sul clima e l’energia è stata certamente la crisi dei prezzi dell’energia e, negli ultimi giorni, il precipitare della situazione in Ucraina. Questi

Di |2023-08-23T12:27:03+02:00Marzo 1st, 2022|News da I4C|0 Commenti

Risolviamo la grave crisi energetica con 60 GW di rinnovabili autorizzate entro giugno 2022

Foto di succo da Pixabay Elettricità Futura, associazione di Confindustria che rappresenta il 70% del mercato elettrico nazionale e Promotore di Italy for Climate, ha proposto una soluzione strutturale all’attuale crisi energetica. La situazione geopolitica è drammatica la sicurezza energetica deve essere fra le priorità dell’Italia e dell’Europa. Per risolvere questa grave emergenza,

Di |2023-07-07T13:43:42+02:00Febbraio 25th, 2022|News da I4C|1 Commento

L’Italia la transizione al gas l’ha già fatta. Adesso è il momento delle rinnovabili

di Andrea Barbabella Diversamente da quanto si potrebbe pensare ascoltando il dibattito nostrano sull’energia, in Italia i potenziali della transizione al gas naturale sono già stati ampiamente sfruttati. Quella che ci aspetta nei prossimi anni è decisamente un altro tipo di transizione energetica, basata sulla forte crescita delle rinnovabili e sulla contestuale riduzione dei combustibili

Di |2023-08-23T11:16:59+02:00Gennaio 12th, 2022|Editoriali|0 Commenti

I tentativi di tingere di verde ciò che non lo è hanno le gambe corte

di Edo Ronchi Per ora è solo una bozza, inviata agli Stati membri e ai tecnici della Platform on Sustainable Finance che avranno tempo fino al 12 gennaio per fornire le loro osservazioni che la Commissione analizzerà con l’obiettivo di adottare l’atto entro la fine di gennaio 2022. Quindi il provvedimento passerà all’esame del Consiglio

Di |2022-01-18T13:26:56+01:00Gennaio 10th, 2022|Editoriali|0 Commenti

Gli highlights 2021 di Italy for Climate: che anno è stato quello appena trascorso?

di Andrea Barbabella, coordinatore di Italy for Climate Quello che volge al termine è stato un anno ricco di accadimenti, in cui, nonostante la pandemia abbia comprensibilmente occupato buona parte dei palinsesti mediatici, si è parlato molto – nel bene e nel male – anche di clima. Con Italy for Climate durante tutto l’anno abbiamo

Di |2023-08-23T11:17:31+02:00Dicembre 22nd, 2021|Editoriali|0 Commenti

Il 2 dicembre torna la Conferenza nazionale sul clima per parlare di neutralità climatica in Italia

Il 2 dicembre, a pochi giorni dalla chiusura della COP26 a Glasgow, torna la Conferenza nazionale sul clima, il principale appuntamento di Italy for Climate per fare ogni anno il punto sui progressi realizzati dal Paese nel percorso verso la neutralità climatica e per discutere le strategie da mettere in campo per raggiungere gli obiettivi

Di |2023-08-23T10:57:45+02:00Novembre 25th, 2021|News da I4C|0 Commenti

Stati Generali della Green Economy 2021

La sessione clima di Italy for Climate, dal titolo “Tre giorni alla COP26: aspettative, rischi, interessi in gioco”, ha visto la partecipazione di diversi rappresentanti delle istituzioni, nonché del mondo delle imprese e delle associazioni, che si sono confrontati sui diversi temi caldi in vista della COP26 e sul ruolo che gli attori non governativi,

Di |2023-08-23T18:16:35+02:00Ottobre 26th, 2021|Eventi Passati|0 Commenti

Finale del Premio startup per il Clima 2021: ci vediamo ad Ecomondo il 28 ottobre

Sono moltissime le startup italiane che hanno partecipato alla prima edizione del Premio Startup per il Clima 2021, istituito da Italy for Climate e STEP Tech Park, in collaborazione con Ecomondo-Italian Exhibition Group. Quale sarà il progetto che più di tutti convincerà la Giuria e dimostrerà il maggiore potenziale di riduzione delle emissioni? Lo scopriremo

Di |2023-08-23T12:49:17+02:00Ottobre 14th, 2021|News da I4C|0 Commenti

Pubblicato il nuovo Dossier di I4C: i 10 key trend sul clima nell’anno della pandemia

Le performance climatiche dell’Italia nel 2020, anno della pandemia, nonostante il calo dei consumi energetici, la drastica riduzione dell’uso del carbone, la crescita delle vendite di auto elettriche e ibride non sono del tutto positive. Le emissioni di gas serra sono diminuite molto, a causa della grave recessione che ha fatto scendere i consumi energetici,

Di |2023-08-23T11:58:09+02:00Luglio 29th, 2021|Editoriali|0 Commenti

Fit for 55%: la nuova Roadmap clima ed energia dell’UE verso la neutralità climatica

di Chiara Montanini 40% di fonti rinnovabili, +9% di efficienza energetica, un carbon pricing esteso e rafforzato, nuove auto esclusivamente a zero emissioni fra 15 anni. Questi alcuni dei principali elementi introdotti dal nuovo Pacchetto Fit for 55 dell’Unione europea, il pacchetto di 14 proposte con cui la Commissione UE ha avviato l’iter di aggiornamento di tutto il

Di |2023-08-23T11:58:39+02:00Luglio 16th, 2021|Editoriali|0 Commenti

Parte oggi il “Premio startup per il clima” per i migliori progetti salva-clima

Istituito da Italy for Climate e STEP Tech Park, in collaborazione con Ecomondo-Italian Exhibition Group, parte oggi il Premio Startup per il clima che premia i migliori progetti salva-clima di startup italiane. Un premio per le startup italiane impegnate a contrastare i cambiamenti climatici. Italy for Climate e STEP Tech Park, in collaborazione con Ecomondo

Di |2023-08-23T12:49:59+02:00Giugno 10th, 2021|News da I4C|0 Commenti

#Milluminodimeno, ma l’Italia come è messa sul risparmio energetico?

Oggi 26 marzo ricorre M’illumino di meno, la Giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili, lanciata da Caterpillar e Radio2 nel 2005. La popolare iniziativa mira a sensibilizzare il pubblico sul valore delle iniziative di risparmio energetico nelle abitudini quotidiane e l’edizione 2021 è dedicata al “Salto di Specie”, ovvero alla evoluzione

Di |2023-08-23T11:18:21+02:00Marzo 26th, 2021|News da I4C|0 Commenti

Si conferma il crollo delle emissioni globali nel 2020, ma a causa della Cina il rebound è già iniziato

A causa della pandemia da Covid-19, le emissioni mondiali di CO2 nel 2020 sono diminuite del 5,8% rispetto all’anno precedente: la riduzione percentuale annua più alta dalla seconda guerra mondiale e, in valore assoluto, con quasi 2 miliardi di tonnellate di CO2 (GtCO2) in meno, è il crollo più forte mai registrato in un solo

Di |2021-03-04T18:37:19+01:00Marzo 4th, 2021|News da I4C|0 Commenti

Aggiornare nel Recovery Plan il target 2030 per le misure climatiche

di Edo Ronchi dal blog HuffingtonPost È ben chiaro nell’impostazione europea, recepita nelle dichiarazioni programmatiche del presidente Draghi, che le misure climatiche avranno un ruolo importante nella transizione ecologica, pilastro di Next Generation EU, quindi del Piano nazionale per la ripresa e la resilienza. Gli indirizzi europei nell’utilizzo delle risorse finanziarie di Next Generation EU quantificano in almeno

Di |2023-11-17T12:01:27+01:00Marzo 3rd, 2021|Editoriali|0 Commenti

Le città e la sfida della neutralità climatica

Si è svolto il 25 febbraio in modalità digitale l’evento dedicato alle Amministrazioni locali “Le città e la sfida della neutralità climatica”, promosso dal Green City Network e Italy for Climate, in collaborazione con l’Ambasciata britannica a Roma e con il GSE. L'evento è stata una importante occasione per evidenziare che le città ricoprono un ruolo imprescindibile per

Di |2023-08-23T18:17:17+02:00Febbraio 23rd, 2021|Eventi Passati|0 Commenti

Race to Zero: la sfida per la neutralità carbonica per le imprese verso la COP26

Il Webinar, che rappresenta una delle tappe della campagna italiana di promozione di Race to Zero, promossa dall’Ambasciata Britannica in Italia in collaborazione con Italy for Climate, è stato l’occasione per raccontare cos’è Race to Zero alle imprese italiane, spiegarne il ruolo chiave nella prossima COP26, per fornire informazioni su come aderire alla campagna, anche

Di |2023-08-23T18:18:21+02:00Febbraio 4th, 2021|Eventi Passati|0 Commenti

Stati Generali della Green Economy 2020

Italy for Climate prende parte all’iniziativa organizzando, in collaborazione con ING Italia, la sessione tematica sui temi del clima dal titolo “Finanziare la neutralità climatica. La Roadmap di Italy for Climate per orientare i finanziamenti del Recovery Plan”. La sessione ospita interventi istituzionali e del mondo della finanza e delle imprese per discutere modalità e prospettive per indirizzare la

Di |2023-08-23T18:06:42+02:00Novembre 4th, 2020|Eventi Passati|0 Commenti

Si chiude con successo la Conferenza nazionale sul clima in occasione del Summit Regeneration 20|30

Si è svolta con successo il 16 ottobre la seconda e ultima giornata della Conferenza nazionale sul clima 2020. Facendo seguito alla prima sessione istituzionale del 13 ottobre, la sessione dedicata alle imprese della Conferenza, dal titolo “Business leaders’ Call for Climate Action”, è stata organizzata nell’ambito del Regeneration 20|30 Summit. La Fondazione per lo

Di |2023-08-23T12:40:03+02:00Ottobre 20th, 2020|News da I4C|0 Commenti

La transizione alla neutralità climatica non sarà una passeggiata

Editoriale di Edo Ronchi dal blog HuffingtonPost L’Unione Europea è ormai al passaggio finale del nuovo Regolamento europeo per il clima che stabilisce l’obiettivo della neutralità climatica dell’Europa al 2050 e aumenta il target europeo di riduzione dei gas serra al 55%, rispetto a quelle del 1990, entro il 2030. Come attuare questa ambiziosa transizione in Italia? Una

Di |2023-08-23T11:19:09+02:00Ottobre 19th, 2020|Editoriali|0 Commenti

Prima giornata della Conferenza nazionale sul clima: presentato l’Italy Climate Report 2020

Si è svolta stamattina in modalità web la sessione istituzionale della Conferenza nazionale sul clima 2020 “Una Roadmap climatica per l’Italia” il primo dei due appuntamenti della edizione 2020 della Conferenza che ha visto la partecipazione di rappresentanti delle istituzioni italiane e internazionali. Quest’anno infatti la Conferenza si compone di due giornate: 13 ottobre con

Di |2023-08-23T11:00:12+02:00Ottobre 13th, 2020|News da I4C|0 Commenti

L’UE ha buon passo sulle rinnovabili, non sul risparmio energetico

Editoriale di Edo Ronchi dal blog HuffingtonPost I piani per l’energia e il clima, osserva la Commissione europea, costituiscono una solida base per la progettazione della transizione green degli Stati membri, per qualificare le strategie di ripresa e resilienza con l’utilizzo dei fondi di Next Generation UE e per conseguire gli obiettivi più ampi del Green Deal

Di |2023-11-17T12:01:07+01:00Ottobre 6th, 2020|News da I4C|0 Commenti

Dal 2019 il prezzo della CO2 sta accelerando l’eliminazione del carbone dal settore elettrico

Come avevamo anticipato già qualche mese fa nel nostro Dossier “10 key trends – il clima in Italia nel 2019”, uno dei trend che ha caratterizzato il 2019 sui temi del clima è stato l’aumento dei prezzi delle quote di CO2 sul sistema europeo dell’ETS (Emissions Trading Scheme). Il sistema ETS prevede, infatti, un mercato

Di |2023-08-23T10:50:31+02:00Agosto 6th, 2020|Pillole|0 Commenti

Scheda introduttiva a cura di I4C – Maratona Green Deal per l’Italia – 25 giugno 2020 su Raiplay

https://youtu.be/hWxmoixYaZk Maratona Green Deal per l’Italia – Sessione Energia e Clima in collaborazione con Italy for Climate. Video-scheda introduttiva alla Sessione a cura di Italy for Climate

Di |2023-08-23T12:34:29+02:00Giugno 26th, 2020|Video|0 Commenti

Green Deal per l’Italia – sessione tematica clima ed energia

La maratona web Green Deal per l’Italia è stata un percorso ricco di contenuti, con oltre 50 ospiti, articolato in 7 tappe, per presentare la concretezza e le grandi potenzialità di un Green Deal per l’Italia. La diretta, organizzata dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, con la media partnership della Rai e il supporto di

Di |2023-08-23T18:20:55+02:00Giugno 25th, 2020|Eventi Passati|0 Commenti

Companies and carbon neutrality: a key role towards COP26

Parte oggi dal Regno Unito la campagna “Race to Zero” che vuole avviare una mobilitazione globale per raggiungere emissioni nette pari a 0 al più tardi entro il 2050. L’obiettivo è quello di rivedere al rialzo gli impegni dei Governi, che tra poco più di un anno si incontreranno nella Cop26. L’annuncio è stato

Di |2023-08-23T18:21:41+02:00Giugno 5th, 2020|Eventi Passati|0 Commenti

Nel 2020 2,6 miliardi di tonnellate di CO2 in meno: il calo più alto mai registrato nella storia

L’Agenzia Internazionale dell’Energia (IEA) ha recentemente analizzato gli effetti sui consumi energetici, e conseguentemente sulle emissioni, delle misure restrittive poste in essere per contrastare la pandemia da Covid-19 e della conseguente crisi economica globale. La IEA prevede che nel 2020 assisteremo ad un crollo delle emissioni mai registrato prima nella storia: 2,6 miliardi di tonnellate

Di |2023-08-23T12:02:40+02:00Maggio 15th, 2020|Pillole|0 Commenti

Ripresa economica: i pacchetti di stimolo fiscale green sono più vantaggiosi anche per l’economia e l’occupazione

Risollevare le economie piegate dal Covid-19 con politiche che riducono le emissioni di gas a effetto serra, non solo rallenta il riscaldamento globale ma è vantaggioso dal punto di vista economico: crea più posti di lavoro, offremaggiori rendimenti nel breve termine per ogni dollaro speso e consente maggiori risparmi sul lungo termine, rispetto agli stimoli

Di |2023-08-23T11:07:30+02:00Maggio 14th, 2020|News da I4C|0 Commenti

IEA, -8% le emissioni di CO2 nel 2020, ma senza una Green recovery non è una buona notizia

Una revisione delle stime per la domanda di energia e le relative emissioni di CO2 per il 2020 e anche una analisi sugli impatti della pandemia da coronavirus che sta portando il mondo verso la recessione economica più grave della storia contemporanea, è contenuta nel il Global Energy Review 2020, pubblicato dall’Agenzia Internazionale dell’Energia (IEA).

Di |2023-08-23T12:02:53+02:00Maggio 6th, 2020|News da I4C|2 Commenti

Gli effetti del lockdown sulle emissioni di anidride carbonica in Italia: una prima analisi congiunturale

Durante il lockdown le emissioni di CO2 in Italia si sono ridotte del 35%: si tratta di un crollo senza precedenti ma temporaneo. Il rischio è che con la ripresa delle attività le emissioni “rimbalzeranno” e torneranno a crescere anche più di prima, come già successo nelle precedenti crisi economiche.

Di |2023-08-28T12:47:55+02:00Aprile 30th, 2020|Special|0 Commenti

Uno scenario per le rinnovabili nella ripresa post-Covid 19

Editoriale a cura di Edo Ronchi dal blog HuffingtonPost Sui pacchetti di misure per uscire dalla crisi profonda generata dalla pandemia da coronavirus è intervenuta anche l’International Renewable Energy Agency, con un ampio e documentato rapporto, appena pubblicato (IRENA 2020, Global Renewables Outlook: Energy transformation 2050). Citando il Green Deal europeo, IRENA propone di inserire fra le misure di

Di |2023-08-23T11:08:48+02:00Aprile 28th, 2020|News da I4C|0 Commenti

Perché l’elettrificazione dei consumi può aiutare a ridurre le emissioni di gas serra

Quali sono le emissioni di un kilowattora di energia elettrica? Dipende ovviamente da quali tecnologie e quali fonti energetiche usiamo per produrlo. Questo valore è molto variabile tra diversi Paesi e Regioni e anche nel tempo. L’Italia, grazie alla diffusione delle fonti rinnovabili, all’utilizzo limitato di carbone e a centrali a gas naturale ad alta

Di |2023-08-23T12:03:54+02:00Marzo 27th, 2020|Pillole|0 Commenti

Nel 2020 Covid-19 ridurrà le emissioni ma, secondo I4C, in assenza di interventi torneranno a crescere

L’attuale emergenza sanitaria sta avendo impatti rilevanti sui trasporti, sui consumi e sulle attività produttive di tutti i Paesi colpiti, Italia inclusa, e questo si dovrebbe tradurre in una riduzione delle emissioni di gas serra, in primo luogo di CO2. Anche l’Italia nel 2020 potrebbe essere interessata da questo fenomeno, ma secondo Italy for Climate,

Di |2023-08-23T10:53:50+02:00Marzo 24th, 2020|News da I4C|0 Commenti

L’impegno delle economie avanzate nelle energie pulite dà i suoi frutti: nel 2019 stabili le emissioni di CO2

Secondo gli ultimi dati pubblicati dalla Agenzia Internazionale dell’Energia (IEA), nel 2019 le emissioni mondiali di CO2 del comparto energetico sono rimaste ferme ai valori del 2018, pari a circa 33 miliardi di tonnellate di CO2 (GtCO2). Era già accaduto nel triennio 2014-2016 (in cui si era rimasti fermi a 32 GtCO2 circa), ma i

Di |2020-05-18T17:13:00+02:00Febbraio 12th, 2020|News da I4C|0 Commenti

Il sistema energetico mondiale è ancora fuori rotta nella lotta alla crisi climatica

Come ogni anno da oltre un decennio, con il World Energy Outlook 2019 la International Energy Agency (IEA) fa il punto sullo stato e soprattutto sulle prospettive del sistema energetico mondiale. Il rapporto, presentato a ridosso della COP25, si apre evidenziando le profonde contraddizioni che caratterizzano oggi il mondo dell’energia,con particolare riferimento alla questione climatica e al fatto

Di |2023-08-23T12:36:33+02:00Dicembre 9th, 2019|News da I4C|0 Commenti

Impatti economici del cambiamento climatico in Italia

La ricerca, realizzata in collaborazione con lo European Institute on Economics and the Environment (EIEE), fornisce una analisi degli impatti economici e una stima dei costi della crisi climatica in Italia, applicando per la prima volta in Italia un approccio innovativo basato sull’analisi della relazione storica fra temperatura e crescita economica

Di |2023-08-29T18:35:19+02:00Novembre 30th, 2019|Special|0 Commenti

Call for Climate Action – agire adesso per il clima, l’economia e l’occupazione

Breve panoramica in 5 punti sui principali trend a livello globale e nazionale: emissioni di gas serra, mix energetico, fonti rinnovabili, sussidi fossili, impatti economici della crisi climatica, occupazione green.

Di |2023-08-28T13:05:19+02:00Settembre 30th, 2019|Special|0 Commenti

Il primo dossier di Italy for Climate: il cambiamento climatico costerà all’Italia 130 miliardi di €

Il primo dossier "Agire adesso per clima, economia e occupazione" a cura di Italy for Climate, illustra in modo semplice e diretto cinque motivi per cui è necessario agire con forza e subito, come proprio in queste ore ci chiedono milioni di ragazzi in tutto il mondo dopo il summit sul clima di New York.

Di |2023-08-23T10:41:41+02:00Settembre 27th, 2019|News da I4C|0 Commenti

Rinnovabili, efficienza e Unione dell’energia: concluso l’iter del Clean Energy Package

A due anni dalla proposta del Clean energy Package della Commissione Europea, si conclude l’iter legislativo dei tre provvedimenti ritenuti più rilevanti del pacchetto: la revisione delle Direttive sull’efficienza energetica (c.d. EED) e sulla promozione delle fonti rinnovabili (c.d. RED), e il nuovo Regolamento sulla Governance dell’Unione dell’Energia. Il passaggio più delicato della negoziazione era già stato superato

Di |2020-02-12T15:20:46+01:00Dicembre 12th, 2018|News da I4C|0 Commenti
Torna in cima